Stai mangiando troppo zucchero e non te ne rendi conto

Quando si parla di zucchero si pensa alla zolletta di zucchero oppure al cucchiaino di zucchero che si aggiunge al caffè, ma in realtà senza accorgercene assumiamo ogni giorno troppo zucchero senza rendercene conto e mangiare troppo zucchero è una delle cose peggiori che si possano fare per il proprio corpo.

La natura ci ha provvisto di fonti naturali di zucchero nella frutta, nelle verdure e nei cereali, questi basterebbero al nostro fabbisogno, ma la dieta moderna offre in tentazione un continuo di cibi appetitosi con zuccheri aggiunti a volte molto ben nascosti.

Quando si parla di endometriosi lo zucchero diventa un elemento molto importante. Lo zucchero infatti con i suoi effetti correlati aumenta il livello di infiammazione del corpo e ridurne l’assunzione ai livelli minimi attraverso la dieta è fondamentale.

In seguito elenchiamo dei casi di zucchero nascosto che non sospettavi.

1. Le bevande zuccherate o gasate – zucchero liquido

 

La maggior parte delle bevande che si trovano al supermercato contengono un mucchio di zuccheri aggiunti. Bibite, bevande energetiche, bevande alla frutta possono alzare fino al 50% la quantità di zucchero assunto nella dieta. Ma non pensiamo solo alle note bibite gasate ma anche agli smoothies, ai succhi e alle cosiddette bevande salutari. Per esempio 1 litro di succo alla mela, 100% mela, può contenere fino a 24 cucchiaini di zucchero. Inoltre il tuo corpo non assume allo stesso modo le calorie e gli zuccheri liquidi da quelli assunti dal cibo solido.

Ecco delle alternative per ridurre o eliminare del tutto le bevande zuccherate dal proprio frigo:

  1. Acqua: contiene 0 calorie, è gratis e fa bene
  2. Acqua minerale o leggermente frizzante con limone e basilico spremuto: bevuta al mattino ha anche un effetto drenante ed è ricca di (vera) Vit. C
  3. Acqua minerale con fettine di arancio o cetriolo: buona e rinfrescante per l’estate. Prepara una brocca con del ghiaccio e tienila sempre a disposizione sulla scrivania o sul tavolo
  4. Tè alla frutta, alle erbe: ce ne sono di mille varietà e profumi, ottimi anche a colazione per risvegliarsi grazie alla teina
  5. Tisane: buone e rigeneranti anche alla sera
  6. Infusi (sono buoni anche freddi per l’estate): anche con l’arrivo dell’estate puoi metterti in una borraccia un infuso e portartelo con te.

Riepilogo:

Evitare bevande zuccherate, come soda, energy drink, e la maggior parte delle bevande alla frutta riduce significativamente la quantità di zucchero totale, ti aiuta a ridurre il peso e soprattutto l’infiammazione.